Imoco Volley Conegliano

PANTERE A SCANDICCI PER GARA2 – COACH SANTARELLI E IL RICORDO DI PAOLONE SARTORI

Domani, sabato 10 aprile, alle ore 18.00 a Scandicci le Pantere dell’Imoco Volley saranno impegnate in gara2¬†della semifinale play off con la Savino del Bene battuta all’andata marted√¨ per 3-0 in gara1¬†al Palaverde. Con una¬†vittoria l’Imoco Volley potr√† direttamente raggiungere la sua quarta finale scudetto, se invece ad imporsi saranno le toscane sar√† necessaria la “bella” in programma eventualmente il 13 o il 14 aprile al Palaverde.

Ex: Lia Malinov, Letizia Camera e Martina Samadan sono ex Pantere.
Precedenti: in questa stagione 6 i precedenti tra le due squadre con due vittorie di Conegliano in regular season di Campionato (entrambe 3-0), una nella semifinale di Supercoppa (3-0) e due nei quarti di Champions League per 3-2 a Scandicci e per 3-0 al Palaverde, oltre al 3-0 di gara1 in semifinale. In totale 24 partite nei precedenti storici con 19 vittorie di Conegliano e 5 delle toscane.
Media: diretta video in streaming su LVF TV, diretta Radio Conegliano (www.radioconegliano.it e 90.6 mhz), interviste in diretta post partita sulla pagina Facebook di Imoco Volley.

DICHIARAZIONI
Coach Daniele Santarelli:¬†“In¬† gara1 abbiamo fatto vedere che se giochiamo al massimo e spingiamo sempre sull’acceleratore possiamo mettere sotto le nostre avversarie, se invece come √® accaduto nel primo set commettiamo errori e non abbiamo continuit√† Scandicci pu√≤ far vedere il suo valore e metterci in difficolt√†. Sarebbe importante per noi riuscire a chiudere la serie e qualificarci gi√† per la finale, cos√¨ da poter gestire le energie e non correre rischi, ma sappiamo che per farlo dovremo giocare una partita intensa e continua, senza errori e con la voglia di dare il massimo su ogni pallone. Oggi ricordiamo a un anno dalla scomparsa il nostro grande tifoso Paolone Sartori, per noi una grave perdita, ci¬†manca molto e ci piacerebbe vincere domani anche per dedicare la vittoria a una persona che rester√† sempre nel cuore di tutti noi.”